09/09/2004 - Coincidenze

2. False credenze legate al verificarsi di singolari coincidenze


2004_09_09_040

Nella pratica quotidiana, vi è una diffusa tendenza a considerare impossibili gli eventi che sono solo molto improbabili; per cui, si rimane particolarmente colpiti, quando qualcuno di questi si avvera. Un tale atteggiamento, spinge spesso ad attribuire a fattori occulti il verificarsi di coincidenze apparentemente inspiegabili; in questo modo, nascono e prosperano false credenze popolari e infondate superstizioni, che rischiano di deformare e appesantire il rapporto invididuale con la realtà.


English version not available

Italiano

In qualità di 'giocologo', Ennio Peres ha continuato i suoi incontri sul tema delle coincidenze. In particolare, muovendosi tra vicende personali, fatti storici e di cronaca, eventi sportivi, il matematico ha mostrato come ricorrenze di fatti inducano ad attribuire delle relazioni ad avvenimenti assolutamente casuali. False credenze relative a numeri, sogni premonitori e a coincidenze legate agli anagrammi hanno caratterizzato la storia dell'uomo dall'antichità fino ad oggi. Divertente l'esperimento condotto con il pubblico per dimostrare come, sulla base di un procedimento logico, sia possibile fingersi veggenti: attraverso le risposte ad un questionario opportunamente preparato, Peres ha giocato ad 'indovinare' il segno zodiacale dei partecipanti, senza sbagliare neppure una volta!

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati