09/09/2005 - Il tempo dello sport

TEMPI SUPPLEMENTARI


2005_09_09_093

Una vera e propria partita di calcio, con tanto di cronometro a segnare la mezz'ora dei supplementari. A giocarla sono Darwin Pastorin, nato in Brasile, giornalista sportivo e console onorario del Palmeiras in Italia, e l'attore Marco Cavicchioli: partendo dal pareggio come risultato perfetto, la sfida comincia tra racconti, ricordi, dribbling di parole e prosegue senza fine perché, ci dice Pastorin «Il bello del calcio è anche questo: ci permette di giocare le partite dell'immaginazione. Di farci, anche da grandi, ritornare fanciulli». Interviene il giornalista Massimo Vincenzi. 


L'evento 093 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente non era prevista la presenza di Fabrizio Lori, presidente del Mantova Calcio.

English version not available

Italiano

Massimo Vincenzi (mantovano entusiasta della squadra della propria città finalmente in serie B) introduce l'incontro con Darwin Pastorin e Fabrizio Lori al Campo Canoa. Il giornalista sportivo, figlio di una famiglia veneta emigrata, parte dalla sua infanzia in Brasile, dove il calcio era la lingua universale 'parlata' dai bambini che giocavano ed emulavano le gesta dei grandi campioni di allora. L'autore nacque il giorno che Garrincha debuttò in nazionale: naturale che la sua vita sia legata al calcio. E il calcio diventa leggenda, mito, fonte di storie degne di un romanzo. Come l'epopea e la fine del grande Torino o la morte di Gigi Meroni. Pastorin parla inoltre di famosi autori e addirittura schiera una squadra di calciatori-scrittori che tra gli altri annovera Camus, Che Guevara, Giovanni Arpino, Gianni Brera e Pasolini (che scrisse «il calcio è un linguaggio»). Viene quindi il momento del Presidente del Mantova Fabrizio Lori, che, con il suo solito fare disincantato, racconta della sua passione per il calcio e per il Mantova. La storia di questo sport parla di grandi calciatori che hanno sofferto prima di arrivare al vertice. Così il Mantova, dopo anni nel purgatorio delle serie minori, è pronto per andare in serie A. Marco Cavicchioli ha appena il tempo di finire di leggere un brano tratto dall'ultimo libro di Pastorin, che su Mantova si abbatte un temporale che si porta via i racconti di tante leggende del calcio.

1Luoghi collegati

1Enti correlati