05/09/2007 - Grammatica

GESTICOLANDO
. Cenni sulle diversità


2007_09_05_009

dagli 8 ai 12 anni


Evento ripetuto


Non tutti al mondo facciamo gli stessi gesti per far capire che è ora di andare, che siamo affamati o che qualcuno... ci sta proprio scocciando! Per imparare le diverse forme di gestualità ai quattro angoli del pianeta un gioco di memoria può essere utile: per diventare espertissimi basterà iniziare... a scoprire le carte! 
 Un omaggio a Bruno Munari.


English version not available

Italiano

Immagina un memory, ma grandissimo, su cui poter camminare mentre giri le carte. Immagina un gioco fatto di gesti che abbiano un significato diverso dal consueto, semplicemente perché effettuati in un'altra parte del mondo, in un Paese che non sia il tuo. Di scoprire che annuendo con la testa stai in realtà dicendo di no, come in Albania. Di imparare ad appoggiarti la mano sotto il mento per indicare che qualcuno è furbo, e non che sta soltanto pensando: così si fa in Medio Oriente, ripetendo il gesto che facevano i Visir affilandosi la barba mentre segretamente tramavano qualcosa. Mescola le due cose: un memory le cui carte siano immagini di gesti. Imparane un po' e poi comunica con i tuoi amici attraverso essi... "Gesticolando. Cenni sulle diversità", ha fatto giocare così i bambini dagli 8 ai 12 anni che questa sera si sono ritrovati al Palazzo della Ragione. Organizzato da Matteo Corradini, docente presso la Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza, e dallo Studio Ghigos, gruppo milanese di designer, architetti e grafici, l'evento si ripeterà anche domani, giovedì 7, sabato 9 settembre alle ore 20:30. Si invitano tutti i bambini a partecipare...per scoprire le carte!

1Luoghi collegati

23Eventi collegati

1Enti correlati