07/09/2007

QUATTRO PENNE ROSSO SANGUE


2007_09_07_111

Tutto il marcio delle metropoli raccontato dal vivo dai migliori interpreti della detective story made in USA. Per la prima volta insieme in un incontro pubblico, gli autori delle storie di Harry Bosch (Connelly), Pat Kenzie (Lehane), Elvis Cole (Crais) e Derek Strange (Pelecanos) ci guidano nel cuore nero di una società disperata e opulenta, con la complicità di Paolo Zaccagnini. 


English version not available

Italiano
Inglese

Puf, puf, che fatica l'italiano per i quattro scrittori americani Michael Connelly, Dennis Lehane, Robert Crais e George Pelecanos i quali, almeno per qualche attimo, hanno avuto il grande 'dispiacere' di non parlare l'italiano. Il pubblico, entusiasta, si è rivolto ai protagonisti stranieri di questo evento per soddisfare alcune curiosità sulle tecniche di scrittura, creazione dei personaggi, sui motivi che spingono gli scrittori a determinate scelte, e ancora sulla tecnica per arrivare alla creazione del personaggio, che sono state più o meno soddisfatte, senza approfondire. È emerso comunque quello che ai più era già noto, e cioè che il mestiere dello scrittore è un lavoro da fare in solitudine, per la trama, per la creazione del personaggio che ciascuno sente proprio e non condivisibile, come la moglie che non si presta a nessuno. Alle domande sul genere giallo e sull'etichetta che spesso viene affibbiata dai critici per individuare e distinguere gli scrittori con spontaneità, una loro caratteristica unita ad una simpatia non di 'genere', hanno risposto che è un problema che non li riguarda. Sui tempi di lavoro per finire il libro, sull'impegno quotidiano che mettono nella scrittura, sull'elaborazione della trama e sul perché non permettono ai propri personaggi di «non avere problemi», hanno risposto alle domande del pubblico che affollava e partecipava attivamente e con curiosità al dibattito, condotto con calma professionalità e con un accento romanesco da Paolo Zaccagnini.

1Luoghi collegati

1Enti correlati