05/09/2008 - Scintille. Trenta minuti di improvvisa energia

RACCONTI DI CHIRURGIA


2008_09_05_SCINT2100

Anche un semplice intervento alla retina può dar vita a narrazioni differenti, come ci mostra Giorgio Todde, scrittore e medico oculista. 


English version not available

Italiano

«La nostra specie si adatta alle situazioni più varie e inospitali, tra cui l'ospedale». Con queste parole Giorgio Todde si presenta al pubblico di Piazza Sordello. La platea osserva divertita la presentazione di due tipi di reazioni diverse con la malattia: ottimista («sì, va bene ho fatto l'insulina ma ora è passato, e l'intervento per il tumore al colon è passato, che importa, sono in salute») e il pessimista («è ovvio che non devo essere operato, ho 84 anni ma agli altri l'intervento viene comunque fatto, tutti i medici dicono che sto bene ma lo so che non è vero») strappano risate al pubblico. Tra una domanda e una richiesta di consulenza, il resto dell'evento scorre fin troppo rapidamente.

1Luoghi collegati

21Eventi collegati