11/09/2009

CHE TRAGEDIA!
 1. Elena: la bellezza 


2009_09_11_066

dai 12 ai 14 anni


un progetto a cura di Giuseppina Norcia e Guido Cristini
 con Cristina Cazzola nella parte di Elena


Elena è la donna più bella mai esistita. Quando arriva in età da marito, tutti i prìncipi della Grecia la desiderano: lei sposa Menelao, re di Sparta. Quando Paride la 'rapisce', tutti gli Achei si uniscono a Menelao per vendicare l'onta. Scoppia la guerra di Troia. Ma Elena è davvero incolpevole?
 Nell'antichità la tragedia permetteva a un'intera comunità di riflettere su questioni difficili da risolvere, dando il volto di un personaggio a sentimenti a cui era altrimenti impensabile dare forma e parola. "Che tragedia!" riporta in scena alcune delle eroine della tragedia greca e i loro antagonisti: il pubblico dei ragazzi sarà chiamato a interpretare il coro e a stimolare con le proprie domande i protagonisti delle storie raccontate.


In collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Mantova. Con la partecipazione di Edvige Ciranna, Laura Torelli e Giovanni Franzoni.


English version not available

Italiano

Nella prima parte dell'evento Giuseppina Norcia racconta la storia di Elena, mentre gli attori recitano la tragedia, riuscendo a personificare in modo molto veritiero i personaggi del dramma e creando un clima di suspence tra il giovane pubblico.
Successivamente, gli spettatori sono stati divisi in gruppi, con una guida per l'attività di laboratorio: sono stati proposti spunti di riflessione circa il tema della bellezza, sia interiore che esteriore, con diverse domande per spiegare le ragioni sia di Elena che di Menelao.
In conclusione, ogni gruppo propone un finale diverso, confrontando le proprie idee con gli altri. L'evento ha particolarmente coinvolto i ragazzi che hanno partecipato attivamente all'iniziativa.

1Luoghi collegati