08/09/2011 - Retrospettiva ragazzi

ACQUA DI BUMBA

2011_09_08_049

dai 5 ai 7 anni

«C'era un bambino, fra gli ihuallà,/che si chiamava Bumba, piccolino,/più piccolo degli altri della sua età,/allegro e svelto, col cervello fino,/che insieme a sua madre e all'altra gente,/andava avanti e indietro alla sorgente». Bumba parla, con rime e immagini, di Africa, acqua preziosa e generosità... e i bambini che assisteranno allo spettacolo saranno anche loro protagonisti, contribuendo ad arricchirlo.

English version not available

Italiano

Quando devi trattare con una ventina di piccoli dai 4 agli 8 anni circa, organizzare uno spettacolo presentabile diventa un'impresa. Se aggiungiamo che lo spettacolo comprende cose come preparare gocce d'acqua, scegliere un sole e marciare in fila perfetta, la speranza è la prima a morire... Ma per Riccardo Piumini e Monica Rabà, scrittori di libri per bambini, trasmettere la storia di Bumba è più importante; e Bumba, attraverso la semplicità delle immagini e del racconto, trasmette l'importanza, per non dire preziosità, dell'acqua. 
«Non all'equatore, ma un po' più su, dove l'Africa sta sotto il sole cocente, [...] è un villaggio, di 28 o 27 abitanti, ma non si sa il numero preciso [...]», e qui è Bumba che parla di piccoli esserini, della generosità che mette gli altri prima di se stessi, e di prendere decisioni grandi per fare ciò che è giusto. Lo spettacolo si è visto tutt'uno con i bambini, che interagivano con il racconto e, quasi a loro insaputa, si ritrovavano in mezzo alla savana, a decidere se dare l'acqua a un cespuglio secco o tenerla per se stessi, con un misterioso vecchio che andava e veniva... E che spettacolo!
 Tra i canti africani e il tamburo di Riccardo, la storia ha affascinato i piccoli ma anche i genitori, che assistevano sorpresi da come con dei semplici paesaggi e personaggi disegnati da Monica su cartone, sotto i loro occhi si liberasse una specie di film dai tipici tratti africani.

1Luoghi collegati

1Enti correlati