09/09/2011 - Il giallo

INVESTIGATORI SENZA CONFINI. I commissari Jean Pierre Mordenti e Barbara Gillo

2011_09_09_095

Il commissario Mordenti è a capo di 'Les Italiens', una squadra italo-francese della Brigata Criminale di Parigi; l'affascinante commissario Barbara Gillo lavora a Torino ma le sue indagini la portano spesso oltre confine. Quello che è certo è che si confronteranno su metodi d'indagine e criminali, colleghi insieme ai loro autori Enrico Pandiani ("Lezioni di tenebra") e Rosa Mogliasso ("L'assassino qualcosa lascia"), affiancati dal lettore d'eccezione Bruno Gambarotta.

English version not available

Italiano

Confronto, guidato da Bruno Gambarotta, tra due autori di romanzi gialli: Enrico Pandiani e Rosa Mogliasso, entrambi torinesi. Pandiani ha scritto tre romanzi: "Les Italiens", "Troppo piombo", "Lezioni di tenebra"; hanno come protagonisti tre poliziotti di origine italiana, i primi due ambientati solo a Parigi, mentre durante il terzo romanzo le indagini si spostano a Torino. Magliasso ha all'attivo due romanzi: "L'assassino qualcosa lascia", presta particolare attenzione alla scena del crimine secondo i principi del criminologo francese Locerd; il secondo è "L'amore si nutre di amore". La protagonista è la bellissima Barbara Gillo, aiutata e sostenuta dal malinconico vice commissario Peruzzi. Qui si inverte l'ambientazione dei romanzi di Pandiani, perché è Torino e nel secondo si spinge fino in costa azzurra. I romanzi di Pandiani sono prettamente polizieschi, con molto morti, quelli della Magliasso sono più 'soft' hanno al massimo due morti, e una certa sfumatura da romanzo rosa.
 

1Luoghi collegati

1Enti correlati