10/09/2011 - Scritture giovani

SCRITTURE GIOVANI

2011_09_10_SG2130

Secondo appuntamento con i nuovi scrittori europei. Protagonisti di "Scritture Giovani" sono due giovani che operano professionalmente nel mondo della scrittura per il cinema e la televisione: la greca Kallia Papadaki, autrice della raccolta di racconti "O ichos tou akaplyptou", e l'italiano Paolo Piccirillo, che ha esordito nella narrativa con il romanzo "Zoo col semaforo". Nel confronto intergenerazionale è impegnato questa sera il giallista Loriano Macchiavelli. Conduce l'incontro la giornalista Chicca Gagliardo.

Con il contributo di National Book Centre of Greece.

English version not available

Italiano

La scrittura serve ad indagare. Sembra essere questo il tema di "Scritture Giovani" di questa sera, dopo il discorso introduttivo di Loriano Macchiavelli, padrino della serata. La scrittura è indagine della realtà, che non è mai quella che appare; ma il contesto che le sta intorno cambia, e perciò si trasformano anche gli oggetti, le modalità e gli scopi di questa indagine.
Quindi oggi serve un'altra, nuova forma di scrittura, che Macchiavelli esemplifica proprio leggendo gli incipit dei racconti dei due protagonisti di "Scritture Giovani" ospiti dell'evento: l'italiano Paolo Piccirillo e la greca Kallia Papadaki.
Poi è il turno dei due giovani scrittori, sollecitati dalla giornalista Chicca Gagliardo. Dopo aver espresso la loro concezione di scrittura, leggono un brano dei loro testi, sicuramente il modo migliore per confermare le loro parole, e Kallia Papadaki in particolare fa un grande regalo al pubblico leggendo la traduzione italiana del suo racconto.
Al termine dell'incontro, per festeggiare i 10 anni di "Scritture Giovani", Chicca Gagliardo propone un brindisi insieme al pubblico, accompagnato da una bella torta preparata per l'occasione.

1Luoghi collegati