07/09/2012 - Tracce

BASTA UN LIBRO

2012_09_07_TR1200

La lettura ha grandi poteri. Un romanzo apre altri mondi al lettore, e la vita prende nuove strade. Il libraio Romano Montroni (I libri ti cambiano la vita) ha raccolto numerose testimonianze in questo senso, tra cui quelle di Stefano Salis e Patrizio Roversi.

English version not available

Italiano

Le "tracce", al Festival, sono famose perché in 30 rigidissimi minuti aprono numerose questioni. 
Porte spalancate sui libri, sull'editoria oggi, su grandi autori e su piccoli scrittori. E il pubblico non ne ha mai abbastanza perché in mezz'ora ci si può davvero divertire con Patrizio Roversi, Stefano Salis e «il libraio dei librai» Romano Montroni. Prima parola d'ordine: passione. Grande amore per i libri, certo, ma anche per l'oggetto libro in sé. In un'antologia ricca di spunti - "I libri ti cambiano la vita" - Montroni ha chiesto a cento scrittori cento testimonianze sulla letteratura e quale libro ha cambiato la loro vita. Ridendo e ironizzando anche sulla scelta delle opere, Salis e Roversi hanno fatto un vero e proprio elogio del libraio (che, tra parentesi, ritiene "I ragazzi della Via Pal" il suo libro fondamentale) e discusso di librerie - che chiudono sempre più spesso - ed editoria digitale. E voi, lettori e frequentatori del Festival, avete un libro che vi ha cambiato l'esistenza? No, non dite "Guerra e pace" per fare bella figura né "La Bibbia". Già presi.

1Luoghi collegati

22Eventi collegati

1Enti correlati