10/09/2016

I MULTIVERSI DI DAVID MITCHELL

2016_09_10_166

I lettori che hanno avuto modo di familiarizzare con opere come "Sogno numero 9" e "Cloud Atlas" sanno bene quanto la narrativa di David Mitchell sia un'inesauribile fonte d'inventiva, con trame multiple che si intrecciano in un continuo gioco combinatorio, dipanandosi dall'Inghilterra thatcheriana a passati prossimi e futuri remoti in cui affiorano eterne contese tra il bene e il male. Nel romanzo "I custodi di Slade House", l'autore britannico riesce a trasformare la soglia di un misterioso stabile londinese in una porta verso nuove, inquietanti dimensioni parallele, dando vita a un incalzante thriller metafisico dalle venature horror. Questa e mille altre storie nate dalla penna di uno dei più virtuosi scrittori viventi saranno al centro del suo dialogo con Tullio Avoledo.

English version not available

Italiano
Inglese

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati