12/09/2020 - Interviste impossibili

IL SEGRETO NASCOSTO TRA LE PAROLE

2020_09_12_408

«La facoltà umana di linguaggio. Una proprietà unica della nostra specie, condivisa da tutte le popolazioni umane, priva di vere analogie in altri animali. Una proprietà al centro della creatività, del patrimonio culturale e dell'organizzazione sociale». È quasi impossibile, per ognuno di noi, non aver incrociato il cammino con le parole, gli scritti, i pensieri di Noam Chomsky (Siamo il 99%, La fabbrica del consenso, Le dieci leggi del potere, Tre lezioni sull'uomo. Linguaggio, conoscenza, bene comune): il grande accademico di Filadelfia da decenni analizza il linguaggio nell'ampio spettro di tematiche e implicazioni che lo descrivono, passando dalla celebre teoria della grammatica generativa fino ai legami con le intelligenze artificiali e il "discorso ufficiale" dei mass media di cui da sempre combatte il forte legame con i grandi gruppi economici. Lo intervista Andrea Moro (I confini di Babele, Il segreto di Pietramala), neuroscienziato e professore ordinario di Linguistica generale presso la Scuola Superiore Universitaria IUSS di Pavia.

L'intervista si terrà in inglese con sottotitoli in italiano.

Gli incontri in streaming saranno visibili sul sito 2020.festivaletteratura.it, e in città alla Tenda Sordello (ingresso gratuito con prenotazione), in bar e caffè del centro, presso la Fondazione Palazzo Te e in altri luoghi in via di definizione (l'elenco completo e aggiornato sarà disponibile sul sito 2020.festivaletteratura.it).

English version not available

Inglese

1Luoghi collegati