12/09/2020 - Interviste impossibili

IL FASCINO DISCRETO DELLA MITOLOGIA

2020_09_12_409

Vera e propria icona pop della cultura britannica, Stephen Fry è un artista poliedrico, che nel tempo ha portato la sua comicità intelligente e a tratti caustica sui più disparati media. Scrittore, attore, regista, autore televisivo e sceneggiatore, Fry è anche persona estremamente curiosa ed erudita, e ricorda di essersi innamorato della mitologia greca quando, a sette anni, l'insegnante di latino lesse in classe la vicenda di Teseo. «Un giorno mi sono ritrovato al tavolo con amici, a parlare dei miti della creazione, delle origini di Zeus e qualcuno mi disse: 'Come sai tutte queste cose? Dovresti scriverci un libro!'», racconta l'autore di Mythos ed Eroi. Mostri e mortali, imprese e avventure, che come un moderno aedo ha deciso di narrare – come facevano i nostri antenati nelle notti attorno al fuoco – un immenso patrimonio di storie archetipiche, che hanno attraversato i secoli per giungere fino a noi. Dialoga insieme a lui Peter Florence, direttore dell'Hay Festival.

L'intervista si terrà in inglese con sottotitoli in italiano.

Gli incontri in streaming saranno visibili sul sito 2020.festivaletteratura.it, e in città alla Tenda Sordello (ingresso gratuito con prenotazione), in bar e caffè del centro, presso la Fondazione Palazzo Te e in altri luoghi in via di definizione (l'elenco completo e aggiornato sarà disponibile sul sito 2020.festivaletteratura.it).

English version not available

Inglese
Italiano

1Luoghi collegati

1Enti correlati