Fois, Marcello

Persona

MARCELLO FOIS AL FESTIVALETTERATURA 2016 - ©FESTIVALETTERATURA

Narratore prolifico, con frequenti incursioni nella scrittura radiofonica, teatrale e televisiva, Marcello Fois (Nuoro, 1960) esordisce nel 1992 con Ferro recente, un noir teso e incalzante, pieno di nodi e contraddizioni. Si aggiudica il Premio Calvino con Picta (1995) e il Premio Dessì con Nulla (1997); è stato poi insignito del Premio Scerbanenco per Sempre caro (1998) e, nel 2002, del Premio Fedeli per Dura madre. Nel 2007, con il romanzo Memoria del vuoto, vince il Premio Super Grinzane Cavour per la narrativa italiana, il Premio Volponi e il Premio Alassio 100 libri. Dal 2009 a oggi – eccezion fatta per i testi teatrali L'importanza dei luoghi comuni (2013) e Quasi Grazia (2016) –, la sua opera più ambiziosa è l'epopea romanzesca incentrata sulle vicissitudini della famiglia nuorese dei Chironi, un racconto che parte da Stirpe (opera vincitrice del Premio Vigevano e del Premio Città di Montefeltro), passa per Nel tempo di mezzo (2012) e culmina nel romanzo Luce perfetta (2015), terzo e ultimo capitolo della saga. Nel 2016 ha pubblicato Manuale di lettura creativa; nel 2017 è tornato al noir con Del dirsi addio, seguito nel 2018 dalla raccolta di poesie L'infinito non finire, dal saggio Renzo, Lucia e io e, nel 2019 dal romanzo Tutto torna. Accanto all'attività prettamente letteraria, Fois è anche un promotore della scrittura e dei giovani scrittori: dall'anno della sua fondazione è direttore artistico del festival letterario L'Isola delle Storie, giunto nel 2019 alla sua XVI edizione.

(foto: © Festivaletteratura)

A prolific narrator, with frequent forays into radio, drama and television writing, Marcello Fois (Nuoro, 1960) made his debut in 1992 with "Ferro recente", tense and relentless noir filled with twists and contradictions. He won the Premio Calvino with "Picta" (1995) and the Premio Dessì with "Nulla"; he was also awarded the Premio Scerbanenco for "Sempre caro" and in 2002, the Premio Fedeli for "Dura madre". In 2007, with the novel "Memoria del vuoto", he won the Premio Super Grinzane Cavour for Italian fiction, the Premio Volponi and the Premio Alassio 100 libri. From 2009 until today – with the exception of "L'importanza dei luoghi comuni" (2013), a type of kammerspiel featuring two sisters at their father's bedside – his most ambitious work is undoubtedly the epic novel centred on the vicissitudes of the Chironi family, a story that starts with "Stirpe" (winner of the Premio Vigevano and the Premio Città di Montefeltro), moving onto "Nel tempo di mezzo" – selected for the Campiello 2012 – ending with the novel "Luce perfetta" (2015), the third and final chapter of the saga. In 2016 he published "Manuale di lettura creativa", in 2017 the noir "Del dirsi addio" and in 2018 the poems collection "L'infinito non finire" and the essay "Renzo, Lucia e io". Alongside his writing work, Fois is also promoter of writing and of young writers: since its founding he has been the artistic director of the Festival L'Isola delle Storie, which marks its 14th year in 2017.

(photo: © Festivaletteratura)

Bibliografia

Ferro recente, Metrolibri, 1992 (Einaudi, 2011)

Falso gotico nuorese, Condaghes, 1993 (Né il giorno né l'ora. Materiali, Il Maestrale, 2012)

Meglio morti, Granata, 1994 (Einaudi, 2006)

Picta, Marcos y Marcos, 1995 (Frassinelli, 2003)

Gente del libro. Quattro francesi in Algeria, Marcos y Marcos, 1996

Il silenzio abitato delle case, Mobydick, 1996

Nulla (Una specie di Spoon River), Il Maestrale, 1997 (2010)

Sheol, Hobby & work italiana, 1997 (Einaudi, 2004)

Sempre caro, Il Maestrale, 1998 (Einaudi, 2015)

Gap, Frassinelli, 1999 (2005)

Sangue dal cielo, Il Maestrale/Frassinelli, 1999 (Einaudi, 2010)

Sola andata, EL, 1999 (Il Maestrale, 2013)

Cerimonia, CLUEB, 2000

Compagnie difficili, con Albert Sanchez, Literalia, 2000

Dura madre, Einaudi, 2001 (2007)

L'altro mondo, Il Maestrale/Frassinelli, 2002 (Einaudi, 2014)

Materiali, Il Maestrale, 2002 (2008)

Piccole storie nere, Einaudi, 2002 (2010)

Ilaria Alpi. Il più crudele dei giorni, con Ferdinando Vicentini Orgnani, Frassinelli, 2003

Tamburini. Cantata per voce sola, Il Maestrale, 2004

Le ombre della città, a cura di Marcello Fois, Mondadori, 2005 (Perdisa, 2007)

...Un po' morire, Corraini, 2005

L'ultima volta che sono rinato, Einaudi, 2006

Memoria del vuoto, Einaudi, 2006 (2015)

In Sardegna non c'è il mare. Viaggio nello specifico barbaricino, Laterza, 2008 (2018)

Paesaggi d'autore. Itinerari turistici: Basilicata, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Diabasis, 2009

Stirpe, Einaudi, 2009 (2015)

Carne, con Daniele Serra, Guanda Graphic, 2012

Nel tempo di mezzo, Einaudi, 2012 (2014)

L'importanza dei luoghi comuni, Einaudi, 2013 (2015)

Luce perfetta, Einaudi, 2015 (2016)

Ex voto, Minimum fax, 2015

Manuale di lettura creativa, Einaudi, 2016

Quasi grazia, Einaudi, 2016

Del dirsi addio, Einaudi, 2017

L'infinito non finire, Einaudi, 2018

Renzo, Lucia e io. Perché, per me, I Promessi Sposi è un romanzo meraviglioso, ADD Editore, 2018

Tutto torna, Einaudi, 2019 (in uscita)

41Eventi correlati

12Edizioni correlate

34Audio correlati