Gandolfi, Silvana

Persona

Silvana Gandolfi al Festivaletteratura 2013 - ©Festivaletteratura

Silvana Gandolfi vive a Roma dall'età di dodici anni. Dopo aver scritto il suo primo libro per ragazzi è andata a riposarsi in Nepal, dove è stata azzannata al polpaccio da una scimmietta, ma dove ha tratto anche l'idea per "Pasta di Drago". Trascorre molto tempo a Venezia, città contemplativa, abitata da gatti con gli occhi magici che l'hanno ispirata per "Occhio al gatto". Ha scritto novelle, romanzi d'amore, racconti per la radio, ma ora si dedica soprattutto ai libri per bambini. Scrittrice popolarissima tra i piccoli lettori, nel 1996 si è aggiudicata il prestigioso Premio Andersen per la letteratura dell'infanzia. Divide il suo tempo tra i viaggi e la scrittura, a cui si dedica ora nella sua casa vicino al Tevere, ora in un piccolo albergo alle Seychelles.

Silvana Gandolfi has lived in Rome since when she was twelve. After writing her first children's book she went on vacation in Nepal, where she has her calf bitten by a monkey, but where she also got the idea for "Pasta di Drago". She spends a lot of time in Venice, a pondering city, inhabited by cats with charming eyes which inspired her for "Occhio al gatto". She has written short stories, romance books, radio stories, but now she is focusing mainly on children's literature. She spends her time travelling and writing, sometimes in her house by the Tiber, sometimes in a small hotel in the Seychelles.

Bibliografia

"La scimmia nella biglia", Salani, 1992 (2012)
"Pasta di drago", Salani, 1993 (2010)
"Occhio al gatto", Salani, 1995 (2013)
"L'isola del tempo perso", Salani, 1997 (2011)
"La memoria dell'acqua", Salani, 1999 (2011)
"Aldabra. La tartaruga che amava Shakespeare", Salani, 2000 (2007)
"Qui vicino, mio Ariel", Salani, 2005
"La bambina in fondo al mare", Salani, 2009 (2010)
"Io dentro gli spari", Salani, 2010 (2012)
"Il club degli amici immaginari", Salani, 2012