Piperno, Alessandro

Persona

Alessandro Piperno al Festivaletteratura 2017 - © Festivaletteratura

Scrittore romano, classe 1972, si è appassionato sin dall'adolescenza della letteratura francese, che insegna all'Università di Tor Vergata. Pubblica o ha pubblicato saggi su riviste specialistiche quali Paragone, Sincronie, oltre che articoli riguardanti il suo settore disciplinare su quotidiani come il Correre della Sera e L'Espresso. Con le peggiori intenzioni (2005), racconto di una famiglia ebrea romana in decadenza e delle strane abitudini di ciascuno dei suoi componenti, è stato al centro di un clamoroso caso editoriale ed è stato accolto da critici del calibro di Franco Cordelli come «uno dei più brillanti esordi della nostra letteratura recente». All'opera, vincitrice dei premi Viareggio e Campiello Opera prima, sono seguiti Persecuzione e Inseparabili (Premio Strega 2012), che insieme compongono il dittico Il fuoco amico dei ricordi, finalista in Francia ai premi Médicis e Femina e vincitore del Prix du Méilleur Livre Étranger; Dove la storia finisce (2016), romanzo che riporta il lettore agli ambienti e alle relazioni amorose della borghesia romana descritti con affettuosa ironia; e Il manifesto del libero lettore (2017), un itinerario tra i grandi romanzieri di tutte le epoche, animato dalla convinzione che «i libri sono strumenti di piacere, come la droga, l'alcol, il sesso». La sua ultima prova romanzesca, pubblicata nel 2021 da Mondadori, si intitola Di chi è la colpa.

(foto: © Leonardo Cendamo)

Born in Rome in 1972, he has been passionate about French literature since adolescence, which he now teaches at the University of Tor Vergata. Editor of "Nuovi argomenti", he has contributed to specialist magazines such as "Paragone", "Sincronie", in addition to articles relating to his discipline in newspapers like "Correre della Sera" and "L'Espresso". "Con le peggiori intenzioni" (2005), the story of a Jewish family in decline and the odd habits of each of its members, was met with great success and was welcomed by critics such as Franco Cordelli as «one of the most brilliant beginnings in recent literature». The novel won prizes from Viareggio and Campiello Opera, and was followed by "Persecuzione" and "Inseparabili" (Premio Strega 2012), which form the "Il fuoco amico dei ricordi" diptych, finalist in France to the Médicis and Femina prizes and winner of the Prix du Méilleur Livre Étranger. His most recent novel, "Dove la storia finisce" (2016) takes the reader to the environments and relationships of the bourgeoisie which Piperno is once again able to describe with affectionate irony. "Il gusto di leggere", set for release with Mondadori, is a journey through the great novelists of all time, driven by the conviction that «books are instruments of pleasure, like drugs, alcohol, sex».

Bibliografia

Proust antiebreo, Franco Angeli, 2000

Con le peggiori intenzioni, Mondadori, 2005 (2009)

Il demone reazionario. Sulle tracce del «Baudelaire» di Sartre, Gaffi Editore, 2007

Persecuzione. Il fuoco amico dei ricordi, Mondadori, 2010 (2012)

Contro la memoria, Fandango Libri, 2012

Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi, Mondadori, 2012

Pubblici infortuni, Mondadori, 2013

Persecuzione-Inseparabili. Il fuoco amico dei ricordi, Mondadori, 2016

Dove la storia finisce, Mondadori, 2016

Il manifesto del libero lettore. Otto scrittori di cui non so fare a meno, Mondadori, 2017

Di chi è la colpa, Mondadori, 2021

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana