Ottani Cavina, Anna

Persona

Anna Ottani Cavina al Festivaletteratura 2001 - ©Festivaletteratura

Anna Ottani Cavina insegna Storia dell'Arte alla Johns Hopkins University ed è professore emerito all'Università di Bologna. Già visiting professor presso numerosi atenei statunitensi (Yale, Brown e Columbia), ha pubblicato e allestito mostre ed esposizioni internazionali sui temi della pittura caravaggesca, del Seicento italiano, dell'età neoclassica e romantica. Fra i suoi libri: Geometries of Silence (2004), Terre senz'ombra (2015) e Una panchina a Manhattan (2019). Il suo saggio I paesaggi della ragione. La città neoclassica da David a Humbert de Superville (1994) ha ottenuto il Premio Morassi per la Storia dell'Arte. Sotto la direzione di Umberto Eco, ha progettato e realizzato il programma delle arti visive nei CD ROM prodotti dalla Olivetti e dedicati rispettivamente al Seicento, al Settecento e all'Ottocento nella Storia della Civiltà Europea (1994-1996). Ha collaborato a più riprese con la National Gallery di Washington, il Getty Center di Los Angeles e il Metropolitan Museum di New York. Nel 1996 l'Académie française le ha conferito il titolo di Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres. Presso la Columbia University di New York ha tenuto nel 1999 le prestigiose Italian Academy Lecture Series; ha inoltre creato e diretto la Fondazione Federico Zeri, di cui è presidente onorario.

Anna Ottani Cavina teaches History of Modern Art at the University of Bologna and at the Johns Hopkins University (Bologna Center). She has published and prepared exhibitions on Caravaggio style paintings of the Italian 17th century, of the neoclassical and Romantic Age ("Carlo Saraceni", 1968; "Elsheimer and Galileo", 1976; "Felice Giani 1758-1823 e la cultura di fine secolo", Electa, 1999, 2 volumi; "Il Settecento e l'antico", 1987; "Romanticismo, il nuovo sentimento della natura", 1993). One of her books "I paesaggi della ragione", was awarded the Morassi Prize for History of Art 1994. With the direction of Umberto Eco she made the programmes for visual arts on the Olivetti CDROMs on "Il Seicento, Il Settecento, L'Ottocento nella Storia della Civiltà Europea", 1994, 1995, 1996. She is a Visiting Professor at the Universities of Yale, Brown e Johns Hopkins, she has worked at the Washington National Gallery, Getty Center in Los Angeles, and the Metropolitan Museum in New York. In 1996 the Académie de France in Paris awarded her with the Chevalier dans l'ordre des Arts et des Lettres. She held The 1999 Italian Academy Lecture Series at the Columbia University in New York. She collaborates with the newspaper "La Repubblica".

Bibliografia

Carlo Saraceni, Spagnol, 1968

I paesaggi della ragione. La città neoclassica da David a Humbert de Superville, Einaudi, 1994

Gli affreschi dei Carracci in Palazzo Fava, Patron, 1996

Felice Giani (1758-1823) e la cultura di fine secolo, Electa, 1999

Un paese incantato. L'Italia dipinta da Thomas Jones a Corot, Electa, 2001

Geometries of Silence. Three approaches to neoclassical art, Columbia University Press, 2004

Federico Zeri. Dietro l'immagine: opere d'arte e fotografia, Allemandi, 2010

Terre senz'ombra. L'Italia dipinta, Adelphi, 2015

Una panchina a Manhattan, Adelphi, 2019