Manganelli, Lietta

Persona

Lietta Manganelli al Festivaletteratura ©Festivaletteratura

Lietta Manganelli è nata a San Secondo Parmense (PR) nel 1947, unica figlia di Giorgio Manganelli, allora giovane traduttore di belle speranze ma di pochissimi averi. Ha vissuto con i nonni materni dopo il divorzio dei genitori e ha conosciuto il padre all'età di 17 anni. Da allora si è creato un sodalizio ed un'amicizia che andava al di là del fatto che si trattasse di padre e figlia, un'amicizia tra due adulti che si piacevano. Diplomata all'Istituto Magistrale e successivamente assistente di comunità infantile, si è sempre occupata dei problemi dell'emarginazione.

Lietta Manganelli was born in San Secondo Parmense(Parma)in 1947. She is the only daughter of Giorgio Manganelli. When she was born, her father was a young translator, full of promises but with little money. After her parents' divorce, she lived with her grandparents. She met her father when she was 17, and since then they have enjoyed a companionship and friendship that go beyond their father-daughter relationship. It is a friendship between two adults who like each other. After obtaining her Teacher's Training High School and Children Social Worker Diplomas, she has devoted herself to the problems of marginalization.

Bibliografia

"Mio padre non solo era inutile ma anche dannoso", con U. Cornia, in "Giorgio Manganelli. Il delitto rende ma è difficile", Comix, 1997
"La mia famiglia", in "Le foglie messaggere", Editori Riuniti, 2000
"Album fotografico di Giorgio Manganelli. Racconto biografico", a cura di E. Cavazzoni, Quodlibet, 2010