Lupi, Italo

Persona

Italo Lupi al Festivaletteratura 2009 - © Festivaletteratura

Italo Lupi si è laureato architetto al Politecnico di Milano. Si dedica all'architettura degli allestimenti, a progetti coordinati di graphic design e di grafica editoriale. È stato consulente di immagine de la Rinascente, di IBM Italia, della Triennale di Milano, poi artdirector di "Domus" e, dal 1992 al 2007, direttore responsabile e art director di "Abitare". Ha disegnato la grafica di grandi mostre e Musei, in proficua collaborazione con le architetture di: Mario Bellini (Palazzo Grassi, Stupinigi, Triennale di Milano, Museo della Storia di Bologna), Achille Castiglioni (padiglioni RAI e Bticino, Pitti immagine, XVII Triennale, Museo Correr a Venezia), Guido Canali (mostra del '700 nel Palazzo della Pilotta a Parma). Con Migliore e Servetto ha progettato il Look of the City di Torino per le Olimpiadi 2006 e per le Celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia, sintetizzate dalla grande installazione luminosa sulla Mole Antonelliana. Oltre a due Compassi d'oro, ha ricevuto il German Design Award 2011, la medaglia di Bronzo dell'International Design Award di Los Angeles nel 2012, il primo premio Penn Club/Fedrigoni, e una menzione d'onore al Typomundus di Praga. È inoltre Honorable Royal Designer a Londra e membro AGI (Alliance Graphique Internationale). Il suo nome è nella Hall of Fame dell'Art Directors Club Italia.

Italo Lupi graduated as an architect at Milan Polytechnic. He deals with setup architecture, graphic design and editorial graphic. He was image consultant for Rinascente, IBM Italia, Triennale in Milan and "Domus". From 1992 to 2007 he was art director for "Abitare". He was the graphic designer for important museums and exhibitions, collaborating with the architecture work of Mario Bellini (Palazzo Grassi, Stupinigi, Triennale di Milano, Museo della Storia di Bologna), Achille Castiglioni (padiglioni RAI e Bticino, Pitti immagine, XVII Triennale, Museo Correr a Venezia), Guido Canali (mostra del'700 nel Palazzo della Pilotta a Parma). With Migliore and Servetto he designed the Look of the City of Turin for the 2006 Olympic Games. In addition to two Golden Compasses, he was awarded the German Design Award in 2011, the bronze medal at the International Design Award in Los Angeles in 2012, Penn Club/Fedrigoni first prize and a special mention at Typomundus in Prague. He is also Honourable Royal Designer in London and an AGI member (Alliance Graphique Internationale). His name is in the Hall of Fame of the Art Directors Club Italy.

Bibliografia

"Look of The City. Torino, Olimpiadi invernali 2006", con Ico Migliore e Mara Servetto, Corraini, 2006
"Un Sedicesimo 2. I Miei Autori tra disegno, architettura, cinema, design", Corraini, 2008
"Autobiografia grafica", Corraini, 2014

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana