Fontana, Giorgio

Persona

Giorgio Fontana al Festivaletteratura 2012 - ©Festivaletteratura

Giorgio Fontana (Saronno, 1981) è uno scrittore italiano. Laureatosi in filosofia all'Università Statale di Milano, nel 2008 pubblica il romanzo "Novalis". Con un reportage narrativo sugli immigrati a Milano ("Babele 56. Otto fermate nella città che cambia") è finalista al Premio Tondelli 2009. Nel 2011 firma "La velocità del buio", saggio su berlusconismo e identità italiana. "Per legge superiore" esce nel 2011 e riscuote unanimi apprezzamenti da parte dei lettori e della critica. A esso segue nel 2014 il romanzo "Morte di un uomo felice", un lucido spaccato dell'Italia degli anni di piombo con cui si aggiudica il Premio Campiello e il Premio Arturo Loria nello stesso anno. Nel 2016 è la volta di "Un solo paradiso", vincitore del Premio Scrivere per amore 2017. Oltre che esser stato condirettore del pamphlet letterario "Eleanore Rigby" ha collaborato con diverse testate italiane e straniere ("il manifesto", "Corriere della Sera", "Pagina99", "NZZ", "Internazionale", "Opendemocracy", "Berfrois", "IL", "lo Straniero", "minima&moralia"). Attualmente scrive su "Il Tascabile", "Corriere della Sera", "Rivista anarchica" e sui supplementi "Il Sole 24 Ore-Domenica" e "Tuttolibri - La Stampa"; sceneggia inoltre storie per "Topolino" e insegna scrittura alla NABA e alla Scuola Holden. Collabora di frequente anche con l'Università di Bamberg in Germania.

(foto: © Festivaletteratura)

Giorgio Fontana (Saronno, 1981) is an Italian writer. He graduated in philosophy from the Università Statale di Milano, and in 2008 he published the novel "Novalis". A narrative report on immigrants in Milan ("Babele 56. Otto fermate nella città che cambia") saw him become a finalist at the Premio Tondelli 2009. In 2011, he released "La velocità del buio", an essay on Berlusconism and Italian identity. "Per legge superiore" came out in 2011 and was met with unanimous praise from readers and critics alike. The novel "Morte di un uomo felice" followed in 2014, a lucid insight on the Years of Lead in Italy, with which he won the Premio Campiello and the Premio Arturo Loria in the same year. In 2016 he published "Un solo paradiso", winner of the Premio Scrivere per amore 2017. In addition to serving as co-editor of the literary pamphlet "Eleanore Rigby", he collaborating with numerous Italian and international newspapers and magazines ("il manifesto", "Corriere della Sera", "Pagina99", "NZZ", "Internazionale", "Opendemocracy", "Berfrois", "IL", "lo Straniero", "minima&moralia"). He currently writes mainly for the "Il Tascabile", "Corriere della Sera", "Rivista anarchica", the literary supplements "Il Sole 24 Ore-Domenica" and "Tuttolibri - La Stampa"; he also writes stories for "Topolino" and teaches writing at NABA and Scuola Holden.

(photo: © Festivaletteratura)

Bibliografia

"Novalis", Marsilio, 2008

"Babele 56. Otto fermate nella città che cambia", Terre di Mezzo, 2008 (2014)

"La velocità del buio", Zona, 2011

"Per legge superiore", Sellerio, 2011

"Morte di un uomo felice", Sellerio, 2014

"Un solo paradiso", Sellerio, 2016