11/09/2004 - Scritture Giovani

6. Scrittori a confronto


2004_09_11_168

Azar Nafisi incontra questa sera Valeria Parrella e Gernot Wolfram. Sulla promozione della letteratura, con particolare attenzione alla letteratura emergente, e su altri temi gli scrittori intervengono insieme a Corrado Augias.


L'evento 168 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente era prevista la presenza di Luis Sepulveda, sostituito successivamente da Azar Nafisi.

English version not available

Italiano
Tedesco
Inglese

Qual è il ruolo della letteratura nella società? Questa è stata la domanda principale della serata che ci presenta gli 'esordienti' Gernot Wolfram, Valeria Parrella e la grande scrittrice Azar Nafisi, autrice di "Leggere Lolita a Teheran", coordinati da Corrado Augias. Azar Nafisi e Gernot Wolfram ci mostrano la realtà, sperimentata direttamente da entrambi (seppur in modi, luoghi e tempi diversi), del regime totalitario. In questa la letteratura serve a difendersi dall'aggressività e dalla durezza con cui si è obbligati a convivere. Valeria Parrella invece ci ricorda che la letteratura è 'dire', dare consistenza, toccare. Perché scrivere in fondo nasce dalla necessità di conoscere meglio se stessi e il mondo che ci circonda, come ci dice Azar Nafisi. Così, attraverso il dialogo tra questi autori così diversi, un'iraniana, un tedesco e un'italiana, conosciamo altrettanti punti di vista su temi importanti come il ruolo della donna, la dimensione del regime autoritario e la letteratura. E ricordiamo, come scrisse Nabokov, che «anche il comune ciottolo, sotto la luce della letteratura, diventa una gemma».

1Luoghi collegati

1Enti correlati