05/09/2008 - Scintille. Trenta minuti di improvvisa energia

BARDO TODOL


2008_09_05_SCINT1030

"Bardo Todol" significa passaggio tra due stati e racconta come, secondo la tradizione tibetana, la nostra anima viene liberata in vista della reincarnazione. Fabio Mini racconta lo straordinario ritrovamento della versione scritta di un libro tramandato per secoli per via orale.


English version not available

Italiano

Nella Tenda Sordello, davanti ad un pubblico attento, Fabio Mini racconta con passione e con un pizzico di ironia, la storia del ritrovamento del "Bardo Todol", il libro dei morti della tradizione tibetana. Tra le merci disordinate di un mercatino, Mini ritrova per caso delle tavole di legno con all'interno spessi fogli di carta, scritti in lingua tibetana. Intanto che Bini racconta con particolare entusiasmo la trattativa laboriosa per l'acquisto dei preziosi scritti, il pubblico, catturato dalle atmosfere del racconto, fissa gli occhi sulle tavole, oggetti che per qualche minuto sembrano animati da una forza irresistibile. E quando i trenta minuti della "Scintilla" finiscono, ci vuole qualche secondo per tornare alla realtà e lasciarsi alle spalle la magia del Tibet.

1Luoghi collegati

21Eventi collegati