09/09/2012 - Dialoghi coi fratelli Grimm

LA FAVOLA DI RAPERONZOLO

2012_09_09_194

bambini e adulti dai 6 anni in su

Nel 1812 viene pubblicata in Germania la prima edizione di Kinder- und Hausmärchen, meglio conosciuta da noi come Le favole dei fratelli Grimm. In questo fortunatissimo volume Jacob e Wilhelm Grimm raccolgono un gran numero di racconti della tradizione popolare tedesca che diventano presto patrimonio universale. Cappuccetto Rosso, Hansel e Graetel, Pollicino sono fiabe che hanno dato la buonanotte a intere generazioni di bambini e che continuano a muovere emozioni profonde in chi le ascolta. Per celebrare questa importante ricorrenza, Festivaletteratura ha chiesto ad alcuni scrittori e illustratori di reinterpretare una favola dei Grimm o di scriverne una nuova, per mostrare come ogni fiaba possa aiutarci a leggere il presente e a interpretare le nostre pulsioni più irrazionali.

Conduce gli incontri l'attore Pino Costalunga.

English version not available

Italiano

Per celebrare il duecentenario de "La raccolta dei fratelli Grimm" pubblicata per la prima volta dai fratelli Jacob e William, l'attore Pino Costalunga tiene una serie di eventi per bambini e adulti sulle fiabe accolte in giro per il mono dai due fratelli. in questo evento Pino sarà accompagnato dal noto magistrato Gherardo Colombo che sceglierà di raccontarci una fiaba non molto conosciuta: Raperonzolo. Grazie all'irrefrenabile simpatia di Pino i bambini, e non solo loro, rimangono affascinati dalla sua coinvolgente lettura e vengono coinvolti dai piacevoli interrogativi di Gherardo Colombo. Gherardo spiega che ha scelto questa fiaba perché si interseca con il suo lavoro: c'è la violazione di domicilio, il furto e il sequestro di persona; tutto ovviamente a portata di bambino. 

1Luoghi collegati