05/09/2013

OLTRE FRED FLINTSTONE: QUANTO SIAMO LONTANI DAL POTER FARE A MENO DELLA BENZINA?

2013_09_05_TR1600

Si fa presto a dire auto elettriche, auto a idrogeno, auto ad energia solare. Secondo Marco Malvaldi la strada verso l'emancipazione dal petrolio è ancora piena di ostacoli. Colpa delle solite multinazionali? Questa volta, qualche problema lo dà anche la chimica.

English version not available

Italiano

«Siamo ancora molto lontani nell'andare oltre un uso primitivo dell'energia» così il chimico-giallista Marco Malvaldi ha iniziato il suo discorso della durata di 30 minuti, come prevede l'evento che l'ha ospitato, Tracce, sotto la tenda allestita in Piazza Sordello ieri pomeriggio alle 16:00. Accompagnato dalla mano del cartoonista Joshua Held che ha ripreso e disegnato alcuni estratti del breve discorso, lo scrittore pisano ha voluto raccontare al pubblico, seguendo delle cifre ben precise, perché, secondo lui, l'auto elettrica non potrà mai avere successo, per ora, rispetto ai mezzi tradizionali alimentati a benzina o con combustibili naturali. Malvaldi ha parlato di mancata efficienza economica in senso lato: sia come spesa per garantire un uso effettivo e prolungato del mezzo elettrico, sia come costi e risparmi circa le tempistiche di ricarica e utilizzo del neo mezzo di trasporto. Aiutato e corretto da un pubblico molto preparato e attento, l'autore è giunto ad alcune conclusioni importanti rispetto all'argomento trattato: prima di cercare soluzioni innovative occorre cambiare il modo di sfruttare le energie esistenti e aspettarsi tempistiche molto più lunghe di quelle promesse rispetto ad uno sviluppo di batterie più efficaci.

1Luoghi collegati

20Eventi collegati

1Enti correlati