04/09/2019

PER NON DIMENTICARE ILARIA

2019_09_04_014

Dai 14 anni

Sono passati venticinque anni da quel tragico marzo 1994, nel quale la giornalista Ilaria Alpi – insieme al cineoperatore Miran Hrovatin – venne uccisa a Mogadiscio mentre indagava su possibili traffici illeciti di armi e rifiuti tossici. Tra commissioni parlamentari d'inchiesta, processi e infinite perizie, ancora poco chiare risultano le circostanze che hanno portato al duplice assassinio. I genitori di Ilaria sono venuti a mancare senza mai conoscere i colpevoli, ma è giusto che anche le nuove generazioni non perdano la speranza e la memoria perché, come afferma Francesco Cavalli (La strada di Ilaria) «ciò che davvero conta è non tacere nella ricerca della verità». Insieme a Gigliola Alvisi (Ilaria Alpi. La ragazza che voleva raccontare l'inferno) e allo scrittore Marcello Fois, Cavalli racconterà ai ragazzi «il carattere coraggioso e ostinato di una giornalista che amava il proprio lavoro fino a pretendere di conoscere la realtà, ad ogni costo». Con la partecipazione di Mariangela Gritta Grainer.

English version not available

Italiano

1Luoghi collegati