Vergine, Lea

Persona

Lea Vergine al Festivaletteratura 2017 - ©Festivaletteratura

Lea Vergine (1936-2020) è stata una saggista, curatrice e critica d'arte. In Italia è stata una delle prime a occuparsi sistematicamente della Body Art, pubblicando nel 1974 Il corpo come linguaggio, libro che ha creato uno scandalo simile a quello delle opere che analizzava. Ha firmato vari altri libri sull'arte contemporanea che hanno fatto scuola in Italia e nel mondo, a partire dal fondamentale Attraverso l'Arte/Pratica Politica (1976), passando per L'altra metà dell'Avanguardia 1910-1940, sul ruolo della donna nell'arte della prima metà del Ventesimo secolo, fino al più recente La vita, forse l'arte (2014). Nell'arco della sua carriera ha organizzato numerose mostre e collaborato con quotidiani come il Manifesto e il Corriere della Sera. Nel volume Parole sull'arte 1965-2007 (2008) sono raccolti molti dei sui contributi apparsi su giornali e riviste. Nel 2016 ha firmato in collaborazione con Chiara Gatti il volume L'arte non è faccenda di persone perbene, frutto di una conversazione in cui ha ricostruito il proprio percorso umano e artistico. «Chi affronta qualcosa di enigmatico come l'arte - ha asserito - non può permettersi di essere modesto. Ma neanche può permettersi di non essere umile».

English version not available

Bibliografia

Il corpo come linguaggio. La body-art e storie simili, G. Prearo, 1974
Attraverso l'Arte/Pratica Politica, Arcana, 1976
L'altra metà dell'avanguardia 1910-1940. Pittrici e scultrici nei movimenti delle avanguardie storiche, Mazzotta, 1980 (Il Saggiatore, 2005)
L'arte ritrovata. Alla ricerca dell'altra metà dell'avanguardia, Rizzoli, 1982
L'arte in gioco, Garzanti, 1988
Gli ultimi eccentrici, illustrazioni di Cemak, Rizzoli, 1990
L'arte in trincea. Lessico delle tendenze artistiche 1969-1990, Skira, 1996 (1999)
Trash. Quando i rifiuti diventano arte, Electa, 1997 (Skira, 2006)
Art on the cutting edge. A guide to contemporary movements, Skira, 2001
Ininterrotti transiti. Arte di fine secolo, Rizzoli, 2001
Parole sull'arte 1965-2007, a cura di Aurelio Pino, Il Saggiatore, 2008
Un altro tempo. Tra Decadentismo e Modern Style, Il Saggiatore, 2012
La vita, forse l'arte, Archinto, 2014
L'arte non è faccenda di persone perbene. Conversazione con Chiara Gatti, Rizzoli, 2016