Barbuti, Cristina

Persona

Cristina Barbuti e Alexander Lonquich sono compagni di vita dal 1991. Iniziano la loro collaborazione artistica attorno al 1999 grazie alla comune passione per il teatro. Fondano con altri artisti provenienti da campi diversi il Villon Ensemble con cui si dedicano a laboratori di indagine sull'espressività, rivolti a bambini, adolescenti e adulti non solo musicisti (Campus Internazionale di Sermoneta, Accademia pianistica di Imola, Scuola di musica di Fiesole ecc.) e portano in scena lavori teatrali/musicali in Italia, Germania e Austria. Proprio in questo speciale contesto teatrale si forma il duo pianistico per iniziare una costante attività concertistica nel 2002. Da allora il duo affina un repertorio sia di quattro mani che due pianoforti sempre più vasto partendo dalla letteratura classica e francese e includendo in seguito la "Sonata di Bartok" per due pianoforti e percussioni e opere meno frequentate come la "Sinfonia concertante per due pianoforti e orchestra d'archi" di Dinu Lipatti. Cristina Barbuti e Alexander Lonquich appaiono insieme in prestigiose stagioni concertistiche in Italia, Svizzera, Austria, Norvegia, Stati Uniti e Germania e festival di musica da camera quali Festivo, Aschau, Elmau, Bebersee, Meiringen, Lofoten e Spannungen ,Heimbach. Il duo ha collaborato con numerose orchestre, tra le quali la Stuttgarter Kammerorchester, l'Orchestra da Camera di Mantova e la Camerata Salzburg.

Cristina Barbuti and Alexander Lonquich have been a couple since 1991. They started their artistic collaborations around 1999 thanks to their common passion for theatre. Together with other artists from different fields they founded the Villon Ensemble, organizing research workshops on expressiveness for children, teen-agers and adults (not only musicians) (Campus Internazionale di Sermoneta, Accademia pianistica di Imola, Scuola di musica di Fiesole ect.) and staging theatre and musical pieces in Italy, Germany and Austria. It is just in this special theatre context that the piano duo began to form, starting a regular concert activity in 2002. Since then, the duo developed both a four-hand repertoire and one with two pianos including classic and French tradition, with "Bartok Sonata" for example for two pianos and percussions and less known operas such as "Concert Symphony for two pianos and string orchestra" by Dinu Lipatti. Cristina Barbuti and Alexander Lonquich appeared together in prestigious concert tours in Italy, Switzerland, Austria, Norway, USA and Germany and in chamber music festivals such as Festivo, Aschau, Elmau, Bebersee, Meiringen, Lofoten e Spannungen, Heimbach. The duo collaborated with several orchestras including Stuttgarter Kammerorchester, Mantua Chamber Orchestra and Camerata Salzburg.

Bibliografia

Non disponibile