09/09/2004 - Scritture Giovani

2. Scrittori a confronto

2004_09_09_058

Ingeborg Arvola e Owen Sheers ritornano in piazza per incontrare Ángeles Mastretta, la scrittrice messicana autrice di "Male d'amore" e di molti altri romanzi di successo. Al centro della discussione i rapporti tra generazioni di scrittori, la circolazione della lettura tra lingue e paesi diversi. Conduce la serata la scrittrice Simona Vinci.


English version not available

Italiano
Inglese
Spagnolo

Anche se al tavolo sono riuniti autori di generazioni e Paesi diversi, si percepisce una sensazione di grande complicità. Comune è infatti l'urgenza di dare voce al raccontare e la consapevolezza di sentirsi scelti dalla scrittura stessa, in una sorta di elezione. Anche le radici, seppur così eterogenee, diventano in fondo semplicemente il punto di partenza per un viaggio dell'immaginazione verso un altrove. La realtà delle origini riemerge tra le righe attraverso i commenti sulla lotta zapatista, sull'idea di autodeterminazione del Galles e sul benessere che in Norvegia porta quasi ad annichilirsi. Ma comune, ancora, è la voglia di sentirsi eternamente allievi in apprendimento, ciascuno con i propri maestri (Dickinson, Woolf e Manzoni per la Mastretta, Frost e Neruda per Sheers, il marito e Toni Morrison per la Arvola). La meraviglia è nel nuovo che impariamo. L'incontro affronta temi quali la scrittura al femminile («scrivo di donne perché sono dentro una donna!», commenta la Mastretta) e la condizione di 'giovane autore' che pare un marchio indelebile. Una serata in cui il calore dei toni e del raccontarsi hanno saputo decisamente mitigare l'aria frizzantina di questo inizio settembre.

1Luoghi collegati

1Enti correlati