04/09/2014 - Consapevolezza verde

L'ITALIA PER CAMPI E PER BOSCHI

2014_09_04_019

C'è chi, come Giorgio Boatti (Un paese ben coltivato), decide di partire zaino in spalla per capire com'è il paese dei nuovi agricoltori, i giovani che sono tornati in campagna, interpretando il bisogno diffuso di rientrare in relazione con la tradizione e la natura lavorando con cura la terra, senza per questo isolarsi dal mondo. C'è chi, come Tiziano Fratus (L'Italia è un bosco), è un cercatore d'alberi, e gira per i boschi secolari di Alpi e Appennini e per i parchi urbani, per riscoprire meraviglie e memorie naturali e insieme la dimensione nomade dell'esistenza. Due viaggi che si incontrano nel desiderio di riappropriarsi del territorio, due Italie dalle radici solide e in virtuoso equilibrio, in cui germogliano semi che lasciano ben sperare per il futuro.

English version not available

Italiano

L'evento è stato seguito in diretta su Twitter

1Luoghi collegati