Capatti, Alberto

Persona

Alberto Capatti al Festivaletteratura 2011 - ©Festivaletteratura

Alberto Capatti è uno dei più noti storici della gastronomia italiana. Nato nel 1944, è stato il primo rettore dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo), dove ha insegnato Storia della cucina e della gastronomia. Da più di vent'anni si occupa di storia della alimentazione e della gastronomia, ha diretto il mensile "La Gola" e dirige il periodico "Slow" dell'Associazione Slow Food; inoltre fa parte del comitato scientifico di CasArtusi ed è membro del comitato direttivo dell'Institut Européen d'Histoire de l'Alimentation. Noto al pubblico non accademico per la sua curatela del classico del libro di cucina - "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" di Pellegrino Artusi (BUR, 2010) - ha curato anche l'autobiografia dello stesso Artusi ("Autobiografia inedita di Pellegrino Artusi", Il Saggiatore, 1983). La sua opera principale - "La cucina italiana. Storia di una cultura", scritta insieme a Massimo Montanari - è tradotta in varie lingue.(foto: © Festivaletteratura)

Alberto Capatti, born in 1944, is an associate professor of History of French Language at the University of Pavia. He has dealt with history of nutrition and gastronomy for more than twenty years. He directed the monthly magazine "La Gola" and edits "Slow" by Slow Food. He is a member of the commitee of the Institut Européen d'Histoire de l'Alimentation. Besides other workes,he published "Il Boccone Immaginario. Saggi di Storia e Letteratura Gastronomica" in 2010 for Slow Food Editors.(photo: © Festivaletteratura)

Bibliografia

"Il palato e le interiora, ovvero la Suite de l'Almanach des Gourmands", Dedalo Libri, 1979
"Con la Coop, contenti come una Pasqua", con Gianni Sassi, Coop, 1991
"Mordi il mondo", con Gianni Sassi, Coop, 1991
"La cucina italiana. Storia di una cultura", con Massimo Montanari, Laterza, 1999 (2008)
"Pomi d'oro. Immagini del pomodoro nella storia del gusto", Arti grafiche Torri, 1999
"L'osteria nuova. Una storia italiana del XX secolo", con Paola Gho, Slow Food, 2000
"Il boccone immaginario. Saggi di storia e letteratura gastronomica", Slow Food, 2010
"Storia della cucina italiana", Guido Tommasi Editore-Datanova, 2014
"L'Italia del cibo", con Massimo Montanari, UTET, 2015
"Figurine di gusto. Delizie per la gola e gli occhi dalla natura all'industria", con Elena Fava, Franco Cosimo Panini, 2015
"Aldo Buzzi & Saul Steinberg: un'amicizia tra letteratura, arte e cibo", con Andrea Tomasetig e Stefano Salis, Fondazione gruppo credito valtellinese, 2015
"Paper food. Cibo di carta", a cura di Andrea Tomasetig, Fondazione gruppo credito valtellinese, 2015