Cacciari, Massimo

Persona

Massimo Cacciari al Festivaletteratura 2008 - ©Festivaletteratura

Nato a Venezia nel 1944, Massimo Cacciari si è laureato in Filosofia all'Università di Padova. Dopo vari incarichi accademici, nel 1980 è diventato Professore associato di Estetica e, nel 1985, ordinario della stessa materia presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Dal 1998 al 2006 è stato inoltre Direttore del Dipartimento di Filosofia dell'Accademia di Architettura dell'Università di Lugano. Nel 2002 ha fondato a Milano insieme a don Verzé la Facoltà di Filosofia dell'Università Vita-Salute San Raffaele e ne è stato il primo Preside. Attualmente a riposo, nel 2012 ha ricevuto il titolo di Professore emerito. Dalla secondo metà degli anni Settanta ha unito all'impegno accademico un'intensa attività politica: è stato deputato al Parlamento italiano e al Parlamento europeo e due volte sindaco di Venezia. Ha tenuto conferenze in tutte le principali università europee e co-diretto riviste che hanno segnato il dibattito culturale italiano, da Angelus novus, Contropiano e Laboratorio politico a Il centauro e Paradosso. Collabora con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e con il Collége de Philosophie di Parigi. Nel 2003 ha ricevuto la laurea honoris causa in Architettura dall'Università di Genova e nel 2007 la laurea honoris causa in Scienze politiche dall'Università degli Studi di Bucarest. È stato inoltre insignito di importanti riconoscimenti, dal Premio Hannah Arendt per la Filosofia Politica nel 1999 al Premio De Sanctis per la Saggistica 2009. Molti suoi libri sono stati tradotti nelle più importanti lingue europee e all'estero vanta una vasta pubblicistica non tradotta in italiano.
 

Massimo Cacciari, born in Venice in 1944, graduated in philosophy in 1967 in Padua and he has been full Professor of Philosophy of Aesthetics since 1985. In 2002 he became Dean of the Faculty of Philosophy at Vita e Salute San Raffaele University in Milan. From 1998 to 2006 he was also Dean of the Department of Philosophy of the Academy of Architecture at the Lugano University in Switzerland. He was an MP at the Italian Parliament from 1976 to 1983; mayor of Venice from 1993 to 2000; a euro MP from 1999-2000, which he gave up after he was elected regional councillor for the Veneto region (2000). He has been mayor of Venice since 2005. He is chairman of Teatro La Fenice Foundation and vice-chairman of the Biennale Foundation in Venice. He held courses and conferences in all the main European centres for philosophical debate. He is a close collaborator of the Italian Institute for Philosophical Studies in Naples and of Collége de Philosophie of Paris. His prizes include the Hannah Arendt Prize for political philosophy in 2002 and Medalla de Oro of the Fine Arts Association in Madrid in 2005. He has been the co-founder and co-director of some of the leading magazines for the Italian cultural, philosophical and political debate of the last decades, including "Angelus novus" (1964/1971) a "Contropiano" (1968/1971), da "Laboratorio politico" (1981/1985) a "Il centauro" (1981/1986), a "Paradosso" (1990/2000), collaborating with people such as De Giovanni, Sini, Givone, Vitiello, Asor Rosa and many others. Many of his books have been translated into the major European languages, some also into Japanese.

Bibliografia

Dopo l'autunno caldo. Ristrutturazione e analisi di classe, Marsilio, 1973

Metropolis. Saggi sulla grande città di Sombart, Endell, Scheffler e Simmel, Officina, 1973

Piano economico e composizione di classe. Il dibattito sull'industrializzazione e lo scontro politico durante la NEP, con Paolo Perulli, Feltrinelli, 1975

Oikos. Da Loos a Wittgenstein, con Francesco Amendolagine, Officina, 1975

Krisis. Saggio sulla crisi del pensiero negativo da Nietzsche a Wittgenstein, Feltrinelli, 1976 (1982)

Pensiero negativo e razionalizzazione, Marsilio, 1977 (1978)

Il dispositivo di Foucault, Cluva, 1977

Dialettica e critica del politico. Saggio su Hegel, Feltrinelli, 1978

Walther Rathenau e il suo ambiente, De Donato, 1979

Dallo Steinhof. Prospettive viennesi del primo Novecento, Adelphi, 1980 (2005)

Crucialità del tempo. Saggi sulla concezione nietzschiana del tempo, a cura di Massimo Cacciari, Liguori, 1980 (1998)

Adolf Loos e il suo angelo. «Das Andere» e altri scritti, Electa, 1981 (2008)

Icone delle legge, Adelphi, 1985 (2002)

L'angelo necessario, Adelphi, 1986 (2018)

Le forme del fare, con Massimo Donà e Romano Gasparotti, Liguori, 1987

Dell'inizio, Adelphi, 1990 (2008)

Geofilosofia dell'Europa, Adelphi, 1994 (2016)

Dialogo sulla solidarietà, con Carlo Maria Martini, EL, 1995 (1999)

L'arcipelago, Adelphi, 1997 (2016)

Arte, tragedia, tecnica, con Massimo Donà, Raffaello Cortina, 2000

Duemilauno. Politica e futuro, Feltrinelli, 2001

Sulla responsabilità individuale, Servitium, 2002

La politica come servizio alla speranza, con Antonio Maria Baggio e Vannino Chiti, Polistampa, 2002

Della cosa ultima, Adelphi, 2004 (2019)

La città, Pazzini, 2004

Che fine ha fatto la borghesia? Dialogo sulla nuova classe dirigente in Italia, con Aldo Bonomi e Giuseppe De Rita, Einaudi, 2004

Magis amicus Leopardi. Due saggi, Edizioni Saletta dell'uva, 2005

L'incredulità del credente, con Enzo Bianchi, Alboversorio, 2006

La legge sovrana. Nomos basileus, con Luciano Canfora, Gianfranco Ravasi e Gustavo Zagrebelsky, a cura di Invano Dionigi, BUR, 2006

Tre icone, Adelphi, 2007 (2010)

Teologia e politica. Al crocevia della storia, con Mario Tronti, Alboversorio, 2007

Anni decisivi, Edizioni Saletta dell'Uva, 2007

Hamletica, Adelphi, 2009

La città, Pazzini, 2009

I comandamenti. Io sono il signore Dio tuo, con Piero Coda, Il Mulino, 2010

Il dolore dell'altro. Una lettura dell'Ecuba di Euripide e del libro di Giobbe, Edizioni Saletta dell'Uva, 2010

I comandamenti. Ama il prossimo tuo, con Enzo Bianchi, Il Mulino, 2011

Doppio ritratto. San Francesco in Dante e Giotto, Adelphi, 2012

Il potere che frena. Saggio di teologia politica, Adelphi, 2013

Labirinto filosofico, Adelphi, 2014

Filologia e filosofia, Bononia University Press, 2015

AA.VV., Inquieto pensare. Scritti in onore di Massimo Cacciari, Morcelliana, 2015

Re Lear. Padri, figli, eredi, Edizioni Saletta dell'Uva, 2015

Dialogo sull'economia politica, Micromega, 2016

Occidente senza utopie, con Paolo Prodi, Il Mulino, 2016 (2019)

Dio nei doppi pensieri. Attualità di Italo Mancini, con Bruno Forte, Morcelliana, 2017

Generare Dio, Il Mulino, 2017

La mente inquieta. Saggio sull'umanesimo, Einaudi, 2019