10/09/2005 - Scritture Giovani

SCRITTURE GIOVANI

2005_09_10_162

6. scrittori a confronto


Chiusura a tre voci per "Scritture Giovani" 2005. Accanto a Antje Rávic Strubel e Marco Archetti, Joe R. Lansdale partecipa a un dialogo aperto su ispirazioni e modelli di riferimento della nuova letteratura. Conduce Monica Capuani, giornalista.


English version not available

Italiano
Tedesco
Inglese

La chiusura di "Scritture Giovani" ha come tutor un'ospite d'eccezione: Joe R. Lansdale tiene a battesimo i sogni e i progetti di Antje Ràvic Strubel e Marco Archetti. Lo scrittore texano è una di quelle bestie che mettono paura: è impegnativo confrontarsi con uno come lui. Ha scritto noir, gialli, thriller, romanzi storici, ha fatto satira sociale: ha prodotto un'infinità di materiale. Meglio allora parlare del mestiere dello scrittore, dialogare sulle sue ispirazioni e i nuovi modelli di riferimento per la letteratura odierna. Archetti, da buon ipocondriaco, chiede se la concinnitas, la brevità e rapidità della scrittura di Lansdale, sia un dono, o una bravura acquisita attraverso gli anni. Quello dello scrittore è un lavoro, un lavoro duro, anche se molto divertente. Ma lo scrittore chi è, in definitiva, e che cosa fa? Sia Antje sia Marco, come Lansdale, hanno provato ogni tipo di lavoro prima di poter dedicare, finalmente, tutto il loro tempo alla scrittura. Lo ha detto una volta William Faulkner: «Gli scrittori sono così tante cose, che è difficile che siano anche brava gente».

1Luoghi collegati

1Enti correlati