04/09/2014 - Le parole del cibo

LIBERO

2014_09_04_CIB1200

Il cibo di oggi deve essere innanzitutto libero: libero dai condizionamenti della criminalità organizzata, libero da condizioni di lavoro disumane. L'esperienza di Libera Terra vede impegnati centinaia di giovani in tutta Italia, riuniti in cooperative agricole per coltivare i terreni confiscati ai boss della mafia, per una produzione alimentare che riesce a coniugare il rispetto e la cura della terra all'affermazione di un'etica della legalità. Degustazione a cura di Libera Coordinamento di Mantova.
 Non si mangia più come una volta. Per questo Festivaletteratura ha pensato di proporre le parole del cibo, sette incontri per ripensare a pregi e difetti delle nostre abitudini e tradizioni alimentari. Al termine di ogni incontro, alcuni produttori e associazioni del territorio organizzeranno una degustazione per cui sarà richiesto un piccolo contributo.

English version not available

Italiano

L'evento è stato seguito in diretta su Twitter

1Persone correlate

1Luoghi collegati