12/09/2015 - Le parole del cibo

CONSAPEVOLEZZA

2015_09_12_CIB1200

Rapportarsi al cibo con l'anima e coi sensi. La consapevolezza per Fabio Picchi altro non è che la piena coscienza di un sapere in parte innato, composto da profumi, aromi, sapori, memorie alimentari che ci vengono dall'infanzia e da più lontano ancora e che ci aiutano a riconoscere ciò che è buono e sano. Per preparare una minestra o un poco di pietanza non dobbiamo piegarci a mode o subire l'induzione pubblicitaria, ma fidarci di noi stessi, del nostro gusto e della cultura che l'orienta.

Degustazione a cura della Pro Loco di Castel Goffredo.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Persone correlate

1Luoghi collegati