12/09/2009 - Vocabolario europeo

VOCABOLARIO EUROPEO
. La parola (d)agli autori


2009_09_12_126

Coordina Giuseppe Antonelli



Anne Fine - dall'inglese, wicked agg.: 'malvagio' Herta Müller - dal tedesco, Lager s.n.: 'campo'


Quattordici nuove parole entrano quest'anno nel Vocabolario Europeo. Avviato in occasione di Festivaletteratura 2008, il Vocabolario punta a raccogliere come patrimonio da condividere la pluralità di voci che innervano e mettono in relazione le culture e le lingue europee: voci intese come parole e nel contempo come scrittori, chiamati qui a scegliere le parole e a spiegarne i significati, attraverso il loro personale rapporto con ciascuna di esse. Cura la redazione del vocabolario Giuseppe Antonelli, storico della lingua.

English version not available

Italiano
Inglese
Tedesco

Quattordici nuove parole entrano quest'anno nel Vocabolario Europeo, nato durante la scorsa edizione del Festivaletteratura. Tra i diversi scrittori chiamati a scegliere una parola e a spiegarne il significato al pubblico di Mantova sono intervenute oggi, nella Chiesa di Santa Maria della Vittoria, Anne Fine (autrice, tra l'altro, del romanzo da cui è stato tratto il film "Mrs. Doubtfire") ed Herta Müller. La Fine ha scelto come parola «wicked», ossia «malvagio», spiegando come spesso questo aggettivo venga accostato dai critici ai suoi romanzi, soprattutto quelli in cui indaga i sentimenti più nascosti e oscuri delle famiglie, le emozioni più profonde di una storia di amore che può contenere al suo interno qualcosa di morboso e malvagi. Herta Müller ha invece scelto il sostantivo tedesco «lager» («campo»), sottolineando come questa parola risenta, e probabilmente risentirà per sempre, di una memoria storica caratterizzata dalla peggiore delle accezioni negative (quella collegata appunto ai campi di concentramento e all'Olocausto). Un temine che in realtà, fino a quel momento, veniva riferitoi a contesti molto più quotidiani e sereni («lager», ad esempio, vuol dire anche campeggio). Coordinati dal linguista Giuseppe Antonelli, gli incontri con il Vocabolario Europeo continueranno sabato pomeriggio e domenica mattina, per capire come le parole possano cambiare ed acquisire nuovi significati.

1Luoghi collegati